Master Studio People

Come scegliere un corso di lingua all’estero?

21 mag 2010

1 Commento

Chiara Bolognesi, Responsabile Corsi di Lingua all'estero Master Studio

Chiara Bolognesi,responsabile corsi di lingue all’estero per adulti della Master Studio, risponde a delle brevi domande per cercare di dare dei consigli utili per chi è alle prese con la scelta di un corso di lingua all’estero.

  1. Chiara, dal tuo osservatorio privilegiato, quali sono le lingue da conoscere “a tutti i costi”?

    “A tutti i costi” l’inglese! Ormai dovrebbe essere la nostra seconda lingua ma, purtroppo, in Italia non è insegnata a dovere. Un soggiorno all’estero diventa quindi obbligatorio per poter raggiungere quel livello di conoscenza e di ‘confidenza’ tale che ci permetterà di esprimerci al meglio nelle diverse situazioni (studio, lavoro ecc).

  2. Secondo te ci sono lingue diverse che sarebbe utile imparare a seconda della professione che si svolge o che si intende intraprendere?

    Certo, anche se è impossibile dire a priori di quali lingue si tratta perché questo dipende dalla carriera che si vuole intraprendere. Il Francese, come lo Spagnolo o il Tedesco, sono lingue che possono essere molto utili per alcune professioni e rappresentano ancora fattori chiave di assunzione per alcune aziende. Ma vorrei anche sottolineare Cinese e Russo: entrambe hanno un’ampissima richiesta perché permettono di lavorare in mercati in grande espansione; peccato che siano ancora pochi gli italiani che conoscono queste lingue!

  3. Qual è il periodo di tempo giusto da dedicare allo studio di una lingua straniera all’estero?

    Quello che si ha a disposizione! Non tutti possono permettersi di stare all’estero 6 o 9 mesi quindi, grazie ad un’offerta di corsi molto diversificata, cerchiamo di soddisfare le esigenze di tutti , comprese quelle di chi ha poche settimane da dedicare allo studio di una lingua straniera. Ovviamente, con poche settimana a disposizione una full immersion è la risposta migliore, sia con corsi executive individuali che in mini gruppo.

  4. Quali sono le principali differenze tra le diverse tipologie di corsi?

    Le differenze sono molte perché rispondono ad esigenze molto diverse. Abbiamo corsi generali di gruppo da 20 lezioni settimanali, ma anche corsi executive da 30 o 40 lezioni settimanali; corsi individuali a casa dell’insegnante, corsi di inglese specialistico (Business Communication, Finance and Banking, Management, Marketing, Legal practice, Medical practice) e persino corsi abbinati a stage aziendali o a lavori retribuiti . Infine, offriamo corsi di preparazione agli esami ufficiali (TOEFL, IELTS, Cambridge, etc). Insomma, la tipologia di corsi offerti è davvero vasta: per questo abbiamo dei Consulenti Linguistici a disposizione di tutti coloro che hanno bisogno di un consiglio adeguato alle proprie esigenze.

  5. Sono previsti dei test d’ingresso?

    Sempre, il primo giorno di scuola (lunedì) viene sostenuto un test di orientamento proprio per formare classi di livello omogeneo.

  6. Quanto durano i corsi ?

    I corsi hanno una durata minima di una settimana ed iniziano ogni lunedì, durante tutto l’anno.

  7. Ci sono diverse possibilità di sistemazione, quali sono le caratteristiche e i vantaggi di ognuna?

    La famiglia ospitante è sempre la più consigliata, soprattutto per vivere anche la cultura e le tradizioni del Paese ospite. Si puo’ scegliere la camera doppia o singola o la famiglia executive che offre il bagno privato. Le nostre residenze, invece, sono tutte di ottimo livello e danno la possibilità di vivere in un ambiente internazionale. Generalmente offrono camera doppie o singole, la maggior parte con bagni privati e cucine attrezzate comuni.

  8. Che budget minimo bisogna avere per frequentare un corso di lingua all’estero?

    Ovviamente dipende dal tipo di corso che si vuole frequentare e dal numero di settimane che si hanno a disposizione. I nostri corsi partono da una settimana e, per fare un esempio, ad Hastings, 2 settimane di corso Generale di gruppo partono da 630 euro comprensivi di corso e sistemazione in famiglia con il trattamento di mezza pensione da lunedì a venerdì e pensione completa nei week end.

  9. Consiglieresti di partire da soli o in gruppo?

    I corsi per adulti sono tutti su base individuale, non formiamo gruppi. Ma se ci sono amici che decidono di partire insieme, magari consiglierei di stare in famiglie diverse.

  10. Quale periodo dell’anno è, secondo te, il più indicato per partire?

    Il più indicato è e rimarrà sempre la ‘’bassa stagione” quindi, potendo scegliere, eviterei i mesi estivi dove c’è sicuramente un maggiore afflusso di persone e di italiani!

  11. Quali sono le domande più frequenti che ti rivolgono prima di scegliere un corso?
  • Quanto tempo prima mi devo iscrivere?

    Non abbiamo termini di iscrizione, perché è tutto su richiesta impegnativa, quindi anche 15 giorni prima della partenza siamo in grado di ricevere iscrizioni. Se invece si intende frequentare un corso intensivo negli USA – dove è necessario ottenere il visto di studio (F1) – il mio consiglio è di fare l’iscrizione con un paio di mesi di anticipo sulla data prevista di partenza. Viceversa, gli USA non richiedono il visto di studio per i corsi generali da 20 lezioni.

  • Incontrerò studenti di altre nazionalità?

    Certo! Le scuole che abbiamo pazientemente selezionato e pubblicate sul nostro catalogo sono internazionali, oltre ad essere tutte riconosciute dagli enti governativi locali, quindi si incontreranno e – soprattutto! – si avranno nella stessa classe studenti di molte nazionalità differenti.

Ringraziamo Chiara per i suoi utili suggerimenti e per aver chiarito i dubbi di quanti stanno decidendo di frequentare un corso di lingua all’estero.