In quali lingue investire oggi per fare la differenza nel mondo del lavoro?

Investi nello studio e nella formazione linguistica per avere maggiori opportunità professionali secondo il settore e gli obiettivi desiderati.

In quali lingue investire oggi per fare la differenza nel mondo del lavoro?
Carriera

In quali lingue conviene investire oggi per avere maggiori opportunità di lavoro?

Anche se al vertice tra le lingue straniere più importanti, le classiche Inglese, Francese, Spagnolo e Tedesco non sempre sono la scelta giusta. Conviene quindi investire in studio e formazione di altre lingue per avere più possibilità, e sceglierle anche in base al settore desiderato e agli obiettivi professionali.

La tecnologia e l’innovazione digitale sono la tua aspirazione? Il Cinese ti apre ottime prospettive

investire nello studio del cinese per lavorare nella tecnologia innovazione digitale

Oltre a essere la lingua più diffusa al mondo per numero di madrelingua, tra le lingue più richieste oggi figura chiaramente il Cinese mandarino grazie a una crescita economica che non ha eguali negli ultimi anni. La conoscenza del Cinese offre opportunità lavorative con prospettive importanti per il futuro, considerando che l’Inglese è poco parlato in Cina e non aiuta ad avviare relazioni d’affari in quel paese. Il Cinese è consigliato a chi desidera lavorare nella tecnologia e innovazione e misurarsi con la rivoluzione digitale.

Per lavorare nel turismo, viaggi e luxury conviene investire nel Russo

investire nello studio del russo per lavorare nel turismo viaggi shopping luxury

A rappresentare una delle maggiori potenze internazionali, il Russo è la lingua slava più parlata al mondo ed è indispensabile per fare affari in Russia e altre ex repubbliche sovietiche che non possono contare su una buona conoscenza dell’Inglese. Parlato in buona parte dell’Est europeo, il Russo è consigliato a chi vuole lavorare nel turismo vista la crescita della classe media che rivolge le maggiori intenzioni di spesa verso viaggi e shopping di lusso.

Scegli il Giapponese per un profilo professionale di primo piano

studiare giapponese per lavorare nel turismo tecnologia export moda

130 milioni di persone parlano il Giapponese, al di fuori dei confini nipponici anche nelle Hawaii, in Brasile e alcune isole del Pacifico. Il Giappone è la terza economia mondiale e le sue difficoltà scritte e orali contribuiscono ad alzare il profilo professionale di chi ne ha una buona padronanza. Per chi vuole lavorare nel turismo, oltre che nella tecnologia, il Giapponese è sicuramente molto utile perché rappresenta alcuni tra i principali visitatori dell’Italia. Il Giappone ha un ruolo importante anche tra i paesi in cui esportiamo la nostra produzione.

Investi nello studio dell’Arabo se vuoi un lavoro nel settore energetico o nella mediazione culturale

studiare arabo per lavorare nella finanza settore energetico giornalismo mediazione culturale,

Parlato da molti paesi del Medio Oriente, quarta lingua più parlata al mondo, l’Arabo può essere considerato la lingua del futuro, importante per le relazioni con l’Oriente e per lavorare con paesi di cultura islamica. È inoltre una delle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite. Molto importante per chi aspira a una carriera nella finanza e nel settore energetico, l’Arabo è consigliato anche a chi desidera misurarsi con il mondo del giornalismo e della mediazione culturale, oltre al turismo.

Condividi